Il Milan, detto anche Rossoneri, è una società di calcio italiana con una storia gloriosa. La società è una delle più grandi e vincenti squadre di calcio in Italia e in Europa ed è sempre candidata al titolo nazionale. Nonostante negli ultimi anni non voglia andare d’accordo con i milanesi. Volete saperne di più? Poi fai una ricerca sui migliori bookmaker per iniziare a scommettere online sui club del campionato Italiano.

Grazie alla sua storia impressionante e alla credenza dei trofei, le scommesse sul Milan sono molto apprezzate da molti giocatori d’azzardo. Dopotutto, il club gioca un sacco di partite cariche che uno rende extra eccitante con una scommessa sportiva. Inoltre, i bookmaker spesso forniscono quote interessanti a quelle partite. Curioso? Poi controlla qui sopra i punteggi più alti per le prossime partite e scommetti sui rossoneri!

La storia del AC Milan d all’Italia

Il 16 dicembre 1899 l’AC Milan, o Milano in breve, fu fondata nella Fiaschetteria Toscana, la “Locanda Toscana”, in via Berchet a Milano. L’AC Milan ha stabilito qui la sua sede con il nome di Milan Football and Cricket Club. A due anni dalla sua fondazione, il 5 maggio 1901, Milano ha vinto il suo primo titolo nazionale.

  • Sette anni dopo, nel 1908, una parte dei soci del club di Milano si separò per fondare l’attuale arcirivale Internazionale. Tra il 1988 e il 2007 Milano ha avuto i suoi anni di maggior successo. In quel periodo, il club divenne sette volte campione d’Italia.
  • L’ultimo grande successo europeo del Milan è stato nel 2007, che ha visto la conquista della Coppa Europa I, oggi conosciuta come Champions League, e della Supercoppa UEFA.

I migliori giocatori della storia del Milan

Nel corso degli anni, una varietà di grandi calciatori si sono stabiliti al Milan. Giocatori come Filippo Inzaghi, Andriy Shevchenko, Kaká e l’icona del club Paolo Maldini sono stati importanti per il successo del club nel corso degli anni.

  • Tra questi grandi calciatori ci sono anche alcuni olandesi il cui nome si trova nella Milan-Hall of Fame, come Marco van Basten, Ruud Gullit, Frank Rijkaard e Clarence Seedorf. A Milano, inoltre, giovani giocatori si sono rivelati dei giganti contemporanei, come Andrea Pirlo.
  • Andrea Pirlo ha fatto la sua avanzata come giovane calciatore al Milan, dove ha iniziato come centrocampista d’attacco nel 2001. Nel corso del tempo, è stato messo più indietro sul campo e si è sviluppato in uno dei migliori giocatori del mondo.

Fillopo Inzaghi, naturalmente noto come un vero portiere, ha giocato per il Milan dal 2001 al 2012. E’ stato all’altezza del suo nome nella finale di Coppa Europa I 2007 segnando entrambi i gol contro il Liverpool. Con il naso per il gol e i successi che ha regalato ai rossoneri, con 126 gol è ‘solo’ sesto nella classifica dei capocannonieri di tutti i tempi. Shevchenko arriva secondo dopo Gunnar Nordahl (1949-1956) come capocannoniere del club con 175 gol in otto stagioni. L’attaccante ucraino ha vinto anche il Pallone d’Oro nel 2004.